Gazzetta - Il Milan si è perso: lenti, troppi errori e un mercato sbagliato

15.01.2023 08:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Il Milan si è perso: lenti, troppi errori e un mercato sbagliato
MilanNews.it
© foto di © DANIELE MASCOLO

Per il Milan si fa sempre più difficile. Il pareggio contro il Lecce condanna i rossoneri a -9 dalla capolista Napoli. La Gazzetta dello Sport fa una considerazione: si è congelata la maglia. Il Milan dello Scudetto che correva e si divertita non si vede più. E mercoledì la Supercoppa spaventa più che attrae: con una vittoria sarebbe un trofeo in più e morale per ripartire, in caso di sconfitta la stagione finirebbe con zero titoli.

La condizione
La rosea fa un focus sui primi 25 minuti, dove i rossoneri non vedono mai palla. Anzi, la squadra di Pioli arriva sempre per ultima sulle secondo palle, sembrava spesso lungo e meno intenso del Lecce. A dicembre, durante le amichevoli, c'era già stato il campanello d'allarme, ma ora c'è la conferma: la squadra sprint del biennio con Pioli non si vede più.

E il mercato...
Maldini lo ha detto, Pioli lo ha confermato: sul mercato non si fa nulla. Un paio di domande però si fanno la largo, e la prima è proprio sui rinforzi dell'estate. Ieri è stato preferito Origi, entrano per la mezz'ora finale dopo essere stato indisponibile per un mese, a De Ketelaere, rimasto in panchina per novanta minuti. La seconda è sull'attacco: non sarebbe comodo un attaccante? Origi e Rebic non danno garanzie a livello fisico, mentre Giroud le gioca tutte.