Gazzetta - Milan, è corsa a due per il rinforzo in attacco: duello tra Corona e Faivre

27.08.2021 08:00 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Milan, è corsa a due per il rinforzo in attacco: duello tra Corona e Faivre
MilanNews.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Manca sempre meno alla fine del mercato e il Milan è alla ricerca degli ultimi colpi per completare la rosa a disposizione di Pioli. Tra le priorità di Maldini e Massara, in questo senso, figura il celebre colpo nel reparto offensivo che dovrà garantire inventiva e imprevedibilità all'attacco rossonero. Nell'elenco dei diversi nomi usciti in estate, a 4 giorni dal gong del mercato sembrano due i profili che si giocheranno il duello finale su chi sarà l'acquisto della dirigenza per la trequarti: il messicano Jesus Corona e il francese Roman Faivre.

DISTANZA CON IL PORTO - Oltre al confronto nella prossima Champions League, il Milan sta già sostenendo una partita contro il Porto in sede di mercato. L'interesse rossonero per Corona, infatti, è concreto e la dirigenza sta cercando di capire la fattibilità dell'operazione. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, tra il Milan e il Porto c'è ancora distanza nella trattativa a causa delle valutazioni diverse che fanno i due club. I lusitani chiedono almeno 13 milioni, nonostante il contratto del giocatore scada nel 2022, mentre i rossoneri si fermano a una valutazione di 10 milioni. Le prossime ore saranno fondamentali per capire se questa distanza sarà colmabile.

ALTERNATIVA FAIVRE - Circolato negli ultimi giorni, il nome di Roman Faivre sembra l'altro profilo candidato a rinforzare la trequarti rossonera. Il talento francese dello Stade Brest intervenuto sul suo profilo Instagram ha lanciato un messaggio al grido di 'State pronti' come a confermare che l'ipotesi Milan possa essere nel suo destino. Il club rossonero ha già preso contatti con gli agenti del giocatore e, incassato il sì del giovane trequartista, ora sembra pronto a capire i costi dell'operazione con la squadra transalpina.