Il giallo Mattioni continua: Raiola a muso duro con il Maiorca

In collaborazione con Grazia Costagliola.
18.07.2010 18:00 di Matteo Calcagni  articolo letto 11136 volte
Il giallo Mattioni continua: Raiola a muso duro con il Maiorca

Felipe Mattioni, di cui abbiamo approfondito la situazione qualche giorno fà, continua a non allenarsi con il Maiorca, sua squadra di appartenenza che, secondo il suo procuratore, Mino Raiola, non avrebbe esercitato in tempo il diritto di riscatto dal Gremio. L'agente del laterale destro, sulle pagine della Cadena Ser, non ha usato mezzi termini: "Che dimostrino che è loro (riferendosi al club spagnolo ndr), fino ad oggi non ho visto nessun documento. Per cui per me il giocatore è libero di negoziare con altri club e le offerte non mancano. Se non si sta allenando è per ordine specifico dell'impresa Magasport, proprietaria del cartellino. Se si allenasse allora sarebbe l'impresa a doverlo denunciare. Non scordiamoci che il club gli deve un sacco di soldi". Allo stesso tempo, il Maiorca, che ancora sostiene di aver riscattato regolarmente il brasiliano, mediterebbe di denunciarlo alla Uefa per non adempieza del contratto in corso. Il Milan e il Saragozza sono alla finestra ma, in caso di risoluzione con il club delle Baleari e di interesse rossonero confermato, il giocatore non avrebbe dubbi su quale opzione accettare e, inoltre, lo stesso Raiola lo spingerebbe con insistenza al Diavolo. Nel frattempo, inoltre, il Saragozza ha confermato di avere un debito con i rossoneri, per un mancato pagamento di parte del cartellino di Ricardo Oliveira, per un ammontare di 6 milioni di euro.

Per la prima parte del caso Mattioni: QUI