Leao, ora c'è il Mondiale (da protagonista). Poi solo il Milan

20.11.2022 12:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Leao, ora c'è il Mondiale (da protagonista). Poi solo il Milan
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Un Mondiale che può valere tanto per il Milan. La situazione Leao è chiara: il rinnovo è in bilico e l'interesse dei top club europei si fa sempre più forte. Con un Mondiale da protagonista assoluto, i rossoneri avranno a disposizione solamente due opzioni a disposizione: il rinnovo a cifre alte per blindare il giocatore e costruire un futuro in cui lui è al centro del progetto, oppure, non dovesse trovarsi un accordo entro il giugno 2023, iniziare a prendere sul serio l'ipotesi cessione.

Un Mondiale da protagonista
Con l'infortunio di Diogo Jota, uno dei tanti big assenti da questo Mondiale - di cui uno è il Pallone d'Oro Karim Benzema -, sarà un'occasione importantissima per Rafa Leao, che si giocherà ogni partita la maglia da titolare, con l'esterno rossonero nettamente in vantaggio alla sinistra di Cristiano Ronaldo. Per il portoghese il Mondiale, dunque, potrebbe essere la svolta nella carriera.

Dall'Europa
Leao è il prototipo di giocatore perfetto per ogni big europea che gioca un calcio moderno. Grande fisico, scatto, accelerazione, dribbling, buona tecnica di base e forse la più importante: l'umiltà. Le sue qualità possono aiutare il Milan a crescere, e viceversa. Ma la tentazione europea è fortissima: come scrive il Corriere della Sera, il classe '99 ha scatenato l'interesse sul mercato di club del calibro di Chelsea, Real Madrid e magari anche il PSG se dovesse andare via Mbappe.