Milan, tornano Theo e Kessie in attesa di Brahim e Rebic. All-in per Roma-Porto-Inter

24.10.2021 18:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Milan, tornano Theo e Kessie in attesa di Brahim e Rebic. All-in per Roma-Porto-Inter
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Dopo giorni molto complicati, con la lista degli indisponibili che superava (quasi) quella dei disponibili, Stefano Pioli ricomincia da oggi a respirare con i rientri in gruppo di Theo Hernandez e di Franck Kessie; il terzino, infatti, è guarito ufficialmente dal covid-19 dopo il test risultato finalmente negativo, mentre l'ivoriano è tornato a lavorare a Milanello dopo la forte febbre che lo ha bloccato nell'ultima settimana.

Rientri importanti

Il rientro di Theo Hernandez, ovviamente, è e sarà fondamentale. Il 19 ha caratteristiche uniche nel suo essere terzino, perché è capace di ribaltare sempre l'azione da una parte e all'altra e di essere costantemente una spina nel fianco, sia in fase di possesso tranquillo che in un eventuale contropiede, per qualsiasi difesa avversaria. Da Milanello arrivano voci confortanti sulla sua condizione fisica: Theo ha già dimostrato di star bene e non è certamente escluso che possa partire titolare già martedì contro il Torino; in caso contrario, ancora pronto Ballo-Touré e il treno francese che punterà direzione Roma. Per quanto riguarda Kessie il suo è un rientro certamente importante, ma più in serenità: sia Tonali che Bennacer, infatti, hanno ampiamente dimostrato di poter fare ottimamente il loro ruolo in mediana.

Il tutto in attesa degli altri

In primis di Brahim Diaz: fin quando il Milan non comunicherà ufficialmente la sua guarigione, il giocatore non sarà a disposizione di Pioli; si attendono, dunque, aggiornamenti giorno per giorno da questo punto di vista. Rebic si è allenato anche oggi a parte: la distorsione alla caviglia subita contro il Verona potrebbe permettergli di rientrare tra una settimana contro la Roma, saltando, di conseguenza, anche la sfida contro il Torino. Sarà a disposizione di Pioli, invece, Pellegri, mentre bisognerà ancora aspettare per Florenzi e Messias. Ciò che è certo, in conclusione, è che i milanisti possono tornare a respirare: per il trittico Roma-Porto-Inter, Pioli potrebbe finalmente avere una più che buona possibilità di scelta.