Pobega e Bakayoko: il ragionamento del Milan per il centrocampo della prossima stagione

27.07.2021 18:00 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Pobega e Bakayoko: il ragionamento del Milan per il centrocampo della prossima stagione
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Tra opportunità di mercato, valutazioni tattiche e di organico, la dirigenza rossonera è al lavoro per regalare a Stefano Pioli una rosa completa e pronta a competere al massimo su tutti i fronti. Al fine di evitare le situazioni di emergenza presentatesi lo scorso anno, Maldini e Massara puntano all’obiettivo di mettere a disposizione del tecnico emiliano due giocatori per ogni ruolo. Guardando al puzzle rossonero, in questo senso, mancano ancora alcuni pezzi ma parte di questi potrebbero essere già presenti a Milanello: è questo, per esempio, il caso del quarto centrocampista dove vi sono valutazioni in corso tra la possibilità della permanenza di Pobega e il ritorno di Bakayoko.

BAKAYOKO - In un gruppo coeso e unito è importante che i nuovi innesti siano entusiasti e magari conoscano già l’ambiente e il campionato: Bakayoko, in questo senso, risponde a questi diktat. Nonostante l’organico sia cambiato dalla sua partenza, il francese conosce Milanello e parte della squadra e il suo entusiasmo deriva dalla forte volontà di tornare in rossonero dove ha fatto tanto bene. L’innesto di Bakayoko, dal punto di vista tecnico, regalerebbe a Pioli grande fisicità che nelle tante partite da affrontare potrebbe rappresentare una risorsa importante. L’esperienza poi maturata dal francese nel campionato italiano e in Champions League lo renderebbero un elemento affidabile e che potrebbe ben sposarsi in coppia sia con Bennacer e Tonali ma anche con Franck Kessie.

POBEGA - Giovane, promettente e tecnicamente dotato, le caratteristiche di Pobega sono ben diverse da quelle di Bakayoko. Il classe 1999, ovviamente, non dispone della stessa esperienza del francese ma ha dalla sua due ottime stagioni alle spalle. L’annata al Pordenone in B ma sopratutto quella con lo Spezia in A hanno mostrato un calciatore pronto a confrontarsi nel massimo campionato e abile sia in fase di distruzione del gioco che nella finalizzazione. Duttile tatticamente, Pobega potrebbe essere impiegato sia nel centrocampo a due di Pioli che in posizione più avanzata e regalare al tecnico emiliano tanti preziosi inserimenti. L’arrivo del francese non presupporrebbe forzatamente la partenza del triestino ma di certo, per garantire il giusto spazio, i due potrebbero togliersi spazio a vicenda. Le valutazioni in corso, quindi, sono sia di natura tattica che economica ma l’obbiettivo della dirigenza rimane uno solo: regalare a Pioli un centrocampo completo sia numericamente che tecnicamente.