Tuttosport - I tre nodi di Giampaolo: gioco, Paquetà e inserimento dei nuovi. Il Milan vuole risposte

19.09.2019 07:59 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Tuttosport - I tre nodi di Giampaolo: gioco, Paquetà e inserimento dei nuovi. Il Milan vuole risposte

E ora sotto col derby, dove contano soprattutto le motivazioni e la personalità più che gli aspetti prettamente tattici. Anche quelli, però, come sempre nel calcio, avranno un peso. E qui il Milan deve migliorare parecchio. Perché la squadra, fin qui, nonostante i sei punti messi a referto, non ha convinto del tutto. Come evidenzia Tuttosport, la gara con l’Inter sarà una sorta di verifica per Giampaolo, chiamato a dare risposte precise ai tre quesiti che gli sono stati sottoposti dalla dirigenza e dalla critica.

GIOCO - Ieri, a Milanello, c’è stato un confronto (sereno) tra Boban e l’allenatore. Tra gli aspetti da migliorare c’è, senza dubbio, il gioco. Bisogna aumentare i giri del motore, far correre più velocemente il pallone e avere una mobilità collettiva migliore. In parole povere, bisogna giocare meglio. Il Milan di Giampaolo non è mai riuscito a imporre il proprio gioco. Anzi, per certi versi è apparso anche meno incisivo di quello di Gattuso. La prima cosa da fare è trovare un modulo che si adatti alle caratteristiche dei giocatori.

SINGOLI - L’altro argomento scottante è quello relativo al coinvolgimento dei nuovi acquisti. La dirigenza è convinta di aver comprato calciatori in grado di migliorare la qualità della squadra titolare. Pedine come Theo Hernandez, Bennacer e Leao, dunque, dovranno avere molto più spazio nello scacchiere milanista. L’ultimo punto riguarda Paquetà, il quale sta faticando a inserirsi nel gioco di Giampaolo. Il brasiliano si è messo a disposizione del mister, che ora dovrà trovargli la giusta collocazione ( mezzala o trequartista).