Tuttosport - Pioli, operazione De Ketelaere: il mister sa come si fa

05.12.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Tuttosport - Pioli, operazione De Ketelaere: il mister sa come si fa
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Alla vigilia del Mondiale in Qatar quando il ct del Belgio Roberto Martinez aveva inserito anche Charles De Ketelaere nella lista dei convocati, la speranza del Milan e dei suoi tifosi era che l'esperienza mondiale potesse aiutare il classe 2001 a ritrovare la fiducia nei propri mezzi e a uscire un po' dal guscio. purtroppo per Charles l'esperienza del Belgio, non sicuramente per colpa sua, è stata fallimentare e anche questo possibile mezzo per svoltare la stagione è sfumato. Tutto ora ricade nelle esperte mani di Stefano Pioli.

Smarrito

Come riporta Tuttosport questa mattina, l'inserimento di De Ketelaere nelle dinamiche del Milan è stato più complicato del previsto. Dopo un'incoraggiante inizio tra agosto e settembre, in cui il belga ha fatto vedere sprazzi di grande qualità e un assist a Leao contro il Bologna, Charles è come se si fosse un po' smarrito lungo il percorso. Tra l'ambientamento in una nuova città e in un nuovo campionato e le aspettative alimentate da una trattativa oggettivamente estenuante e che lo ha visto passare in rossonero per un totale di 35 milioni, De Ketelaere sembra essere alla ricerca di se stesso. La buona notizia, per il numero 90 del Milan, è che il club non ha assolutamente intenzione di mollare la presa dopo alcuni mesi sottotono e anzi ha grande fiducia nelle potenzialità del giocatore. Maldini, dopo la Fiorentina, aveva detto: "Abbiamo fatto un contratto di cinque anni a Charles, non di cinque mesi".

Pioli il guaritore

Chi non si arrende è anche Stefano Pioli che rappresenta il club rossonero ogni weekend sulla panchina. L'allenatore rossonero ha le capacità e i mezzi per ribaltare la storia anche di De Ketelaere: lo dice la storia e soprattutto lo dice la sua esperienza al Milan. Da quando ha preso il comando delle operazioni a Milanello, Pioli ha letteralmente trasformato moltissimi giocatori a cui riesce a infondere costantemente fiducia. I casi più eclatanti sono quelli di Theo Hernandez, ma soprattutto di Tonali e Leao. Sandro aveva giocato una prima stagione al di sotto delle aspettative in rossonero, salvo poi salire vertiginosamente di colpi nella scorsa; Rafael è riuscito finalmente a esplodere dopo diverso tempo in cui lo si aspettava. Lo stesso percorso può e deve essere intrapreso da Charles che ha importanti mezzi a disposizione, si tratta solo di farli venire fuori.