#siallosfottonoalladelinquenza - Movimento social contro la violenza verbale e fisica nel mondo del calcio

11.05.2021 18:36 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
#siallosfottonoalladelinquenza - Movimento social contro la violenza verbale e fisica nel mondo del calcio
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Lodevole iniziativa di circa 150 pagine instagram a tema calcistico che si sono riunite tutte sono l'hashtag #siallosfottonoalladelinquenza. Tifosi milanisti, interisti, juventini, romanisti, napoletani e di tante altre squadre di Serie A si uniscono per lottare all'unisono contro gli episodi d'odio, di razzismo e di violenza nel calcio, sia reali e sia sui social network. Nell'ultimo periodo sono saliti tristamente alla cronaca diversi episodi disdicevoli di aggressioni verbali, come quelle subite dal figlio di Pirlo, razziali, come successo a Simy, o addirittura fisiche, come successo alla figlia dell'allenatore del Pescara a Salerno.

Un movimento forte e netto, perché "il calcio regala emozioni travolgenti. È passione unita alla gioia, sofferenza e amore per i colori. In tutte le storie però esistono errori ricorrenti, come quello di eguagliare il tifo per la realtà. Al di là del manto erboso infatti, quei colori tanto accesi nei 90 minuti di gioco si schiariscono; quei tifosi ritornano persone. Questo sport insegna una moltitudine di valori che passano dalla collaborazione, determinazione alla lealtà alla disciplina. Virtù, reciprocamente complementari, che devono necessariamente conciliarsi con la caratura per eccellenza: il rispetto. Perciò mi rivolgo direttamente a te che stai leggendo. Che tu sia milanista, interista, juventino o tifoso di qualsiasi altra squadra, tieni a mente la cosa più importante: il calcio è fatto per far sorridere gli occhi, non per farli indignare". #siallosfottonoalladelinquenza.