Da Ibra a Bakayoko e Rebic: il Milan costruirà un tesoretto con gli addii delle seconde linee

22.02.2023 12:41 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Da Ibra a Bakayoko e Rebic: il Milan costruirà un tesoretto con gli addii delle seconde linee
MilanNews.it
© foto di © DANIELE MASCOLO

In vista della prossima stagione, e del prossimo mercato, il Milan punta a "fare cassa" alleggerendo il monte stipendi con gli addii di molte seconde linee. Il primo esempio che cita la Gazzetta dello Sport è quello di Tiemoue Bakayoko, che libererà circa 5 milioni al lordo di ingaggio. Con lui via anche Dest, di rientro al Barcellona, con i suoi 3,8 milioni di stipendio.

Da valutare poi la posizione di Vranckx, col suo riscatto a 12 milioni che non sembra essere una priorità e con l'addio eventuale che permetterebbe un risparmio di 1,5 milioni. Ci sono poi le uscite: Rebic probabilmente saluterà, con lui anche i 3,5 milioni netti di ingaggio. Con lui in bilico anche Ballo-Touré, che ha mercato in Francia, e verosimilmente Adli. Chiusura con gli svincoli: oltre ad Ibrahimovic, lasceranno anche Tatarusanu e Mirante. Tanti addii che, secondo il quotidiano, porteranno un risparmio di almeno 15 milioni netti sul monte ingaggi, soldi che verranno investiti per alzare il livello delle seconde linee.