Femminile, verso Milan-Fiorentina: tra precedenti e corsa Champions

08.05.2021 17:54 di Miriam Suppa Twitter:    Vedi letture
Femminile, verso Milan-Fiorentina: tra precedenti e corsa Champions
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Siamo alla vigilia di Milan-Fiorentina, match valido per la ventesima giornata di Serie A Femminile. La sfida di domani è fondamentale per la squadra di Ganz e può essere decisiva per la qualificazione alla prossima UEFA Women’s Champions League. Le rossonere, attualmente a 49 punti in classifica, potrebbero di fatto blindare definitivamente il secondo posto. Sono cinque i precedenti tra Milan e Fiorentina, quattro in Serie A e uno in Coppa Italia:

2018/2019 Milan-Fiorentina 3-2

2018/2019 Fiorentina-Milan 4-0

2019/2020 Fiorentina-Milan 1-1

2019/2020 Milan-Fiorentina 1-2 (in Coppa Italia)

2020/2021 Fiorentina-Milan 0-1

Tutto sommato si tratta di un percorso abbastanza omogeneo da parte di entrambe le squadre: due vittorie, un pareggio e due sconfitte per le rossonere. Nella gara di andata della stagione 2020-2021 l’aveva decisa Giorgia Spinelli con una bellissima rete in spaccata al 9’ su assist di Tucceri Cimini. Attualmente sono tredici le presenze in rossonero per la numero 21 nella stagione 2020-2021, con quattro reti totalizzate. In generale, la rossonera ad aver segnato di più alla viola è Deborah Salvatori Rinaldi, attaccante della squadra di Ganz. Nella scorsa stagione, la numero 22 aveva segnato alla squadra di Cincotta due reti, risultando decisiva sia in Campionato che in Coppa Italia.

In caso di qualificazione in Champions League, inoltre, le rossonere avranno delle buone possibilità di disputare tutte le gare casalinghe a San Siro. La prima (e unica) volta in cui la squadra di Ganz ha giocato al Meazza è stato durante Milan-Juventus, il big match di Serie A Femminile del 5 Ottobre 2020. Nonostante la tanta emozione e la voglia di vincere in uno degli stadi più ricchi di storia al mondo, il risultato finale non sorride alle rossonere: 0-1 per la squadra di Rita Guarino, grazie al goal vincente di Cristiana Girelli. Successivamente, a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, la stagione 2019-2020 era terminata con non poche difficoltà: prima lo stop del campionato e poi il titolo di Campioni d’Italia assegnato alla Juventus. Quest’anno invece, step by step, le rossonere stanno raccogliendo i frutti del duro lavoro e di tanti sacrifici. Mancano ormai tre gare alla fine del Campionato e per la squadra di Ganz il sogno di approdare in Champions League il prossimo anno è sempre più concreto. In generale è tantissima la voglia di replicare l’evento del 5 Ottobre. Giocare alcune partite a San Siro, non in modo occasionale, significherebbe davvero tanto per le rossonere e in generale per il calcio femminile italiano. Si tratta infatti di continuare il processo iniziato già da tempo e che culminerà con il professionismo nel 2022. Inoltre, la qualificazione in Champions League non è l’unico obiettivo della stagione per mister Ganz. Dopo aver battuto l’Inter nelle semifinali di Coppa Italia, le rossonere sfideranno in finale la squadra di Betty Bavagnoli il prossimo 30 Maggio al Mapei Stadium. Una sfida imperdibile, considerando l’attuale stato di forma di entrambe le squadre e il fatto che sia per Milan che per la Roma si tratta della prima volta in una finale per un titolo nazionale.