acmilan - I nostri cognomi

03.04.2020 15:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: AC Milan Official App
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
acmilan - I nostri cognomi

Di tempo ce ne è fin troppo in casa e molti tifosi milanisti lo impiegano riguardando filmati storici e facendo anche il cruciverba rossonero proposto dal Milan nei giorni scorsi. Altri spunti di intrattenimento e distrazione vengono proposti dai cognomi dei nostri giocatori. Andrea Conti, congratulazioni, è appena diventato papà. Una grande gioia. In ogni caso Andrea non è stato il primo Conti del Milan.

Oliviero Conti, infatti, milanese cresciuto nella Minerva Milano, è stato l'ala protagonista con 17 presenze dello Scudetto del Milan numero 8 vinto nel 1962. Prima di Alessio Romagnoli, invece, indossava la maglia rossonera, in Primavera, Simone Romagnoli, vincitore della Coppa Italia di categoria nel 2010 con la finale vinta a San Siro contro il Palermo.

Non precedenti rossoneri ma possibili incroci di mercato riguardano Hernández. Oggi Theo è felicemente rossonero, ma nell'estate del 1982 il Milan avrebbe voluto acquistare Patricio Hernández, regista offensivo mancino all'epoca di 26 anni cresciuto nell'Estudiantes. Non se ne fece nulla per le varie vicissitudini del Milan presieduto da Giuseppe Farina e su di lui si mosse il Torino.

Il nostro giovane Leão di oggi è un attaccante, ma il suo cognome ricorda quello di Emerson Leão, storico portiere brasiliano avversario di Gianni Rivera e Aldo Maldera nei Mondiali del 1970, 1974 e 1978. Leão e Daniele Massaro si sfiorarono: il brasiliano smise di allenare i giapponesi dello Shimizu S-Pulse nel 1994 e il bomber milanista approdò in Giappone l'anno dopo, nel 1995.