acmilan - Non solo Verdi

02.04.2020 19:45 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: App Ufficiale AC Milan
© foto di Balti Touati/PhotoViews
acmilan - Non solo Verdi

Il calcio giovanile viene più di speranze che di certezze. È il calcio dell'evoluzione, della crescita. Un calcio sempre da monitorare e sul quale essere cauti. Il 2 aprile 2011 la squadra Primavera rossonera allenata da Giovanni Stroppa riuscì a vincere un importante Derby Under 19 sul terreno degli avversari nerazzurri.

Riguardando le formazioni con l'occhio di oggi, i due giocatori rossoneri che hanno fatto la carriera più importante sono stati Mattia De Sciglio e Simone Verdi, invece tra i nerazzurri Cristiano Biraghi e Lorenzo Crisetig. All'epoca l'Inter era guidata da Fulvio Pea. Quel Derby lo vinse il Milan 1-0 grazie a un gol di Simone Verdi al 12' del secondo tempo.

Era una stagione in cui la Prima squadra e la Primavera procedevano di pari passo: il 2 aprile Inter-Milan 0-1 a Interello e Milan-Inter 3-0 a San Siro. Il 14 maggio, invece, la festa Scudetto del Milan a San Siro era stata preceduta nel pomeriggio dalla qualificazione ai Quarti di finale playoff da parte dei giovani rossoneri per 6-5 ai rigori in un nuovo Derby.

Oltre a Verdi e De Sciglio, in quella rosa era presente Marco Fossati (buoni campionati al Verona e oggi al Monza), mentre a centrocampo si alternavano Merkel e Strasser e in difesa Albertazzi e Rodrigo Ely. In particolare, dal gennaio 2017 ad oggi, il centrale brasiliano ha totalizzato 63 presenze in Liga spagnola con la maglia dell'Alaves.