Galliani: "Seguo il Monza da bambino, poi sono stato 31 anni in prestito al Milan"

22.09.2022 19:10 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Galliani: "Seguo il Monza da bambino, poi sono stato 31 anni in prestito al Milan"
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Ospite al Festival dello Sport di Trento Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza e dirigente fra i più vincenti in assoluto nella storia del calcio con ben 29 trofei, ha ripercorso le tappe della sua carriera. Gli esordi da manager nel mondo nel calcio, l'amicizia con Silvio Berlusconi, i successi con il Milan ed ora l'avventura con il club brianzolo, quello della sua città natale. "Parto proprio dal Monza, una storia che come dirigente nasce nel 1975 - racconta Galliani - Avevo poco più di 30 anni. Seguo questa squadra da quando avevo 5 anni, andavo allo stadio con mia madre. Grazie a questa avventura nel calcio ho avuto modo di conoscere anche Silvio Berlusconi, con cui poi dopo dieci anni di apprendistato da dirigente ho lavorato nel Milan per 31 anni. Sono stato 31 anni in prestito al Milan, poi qualche anno fa iniziammo la cavalcata con il Monza. Che nel 2017 era in D. Siamo riusciti a vincere negli ultimi anni, poi domenica il Monza ha battuto la Juventus per la prima vittoria in A. Qualche lacrima è scesa, non poteva essere diversamente".