Il Giorno - Questione stadio, c’è il nodo istruttoria pubblica

30.07.2021 15:00 di Nicholas Reitano  Twitter:    vedi letture
Il Giorno - Questione stadio, c’è il nodo istruttoria pubblica

Il percorso di Milan e Inter verso la costruzione del nuovo stadio rimane costellato di ostacoli. Una parte della maggioranza di centrosinistra, scrive Il Giorno, infatti, è favore alla ristrutturazione di San Siro e non considera l'avvio dei lavori per un nuovo impianto. Una volontà emersa ieri pomeriggio durante la commissione consiliare Sport-Urbanistica-Bilancio di Palazzo Marino, che ha analizzato il progetto di restyling dello stadio ipotizzata dall’ingegnere e professore del Politecnico Riccardo Aceti.

 Il consigliere comunale di Milano Progressista Enrico Fedrighini, candidato ambientalista nella lista Sala alle comunali, ha citato l’articolo del Regolamento del Comune che riguarda circa "l’Istruttoria Pubblica per progetti attivati con leggi e procedure speciali". "Il progetto di ristrutturazione presentato oggi (ieri, ndr) in commissione rappresenta l’unica strada percorribile per San Siro per tante ragioni: perché non esiste più l’alternativa Sesto San Giovanni prospettata dalle squadre e perché il nuovo Regolamento Partecipazione appena approvato dal Comune introduce, per progetti attivati con leggi speciali l’Istruttoria Pubblica promossa da cittadini e Municipi", ha annunciato Fedrighini.