M. Simone: "Serata stupenda contro il Rosenborg, ma il gol che più ricordo è con il Benfica"

24.11.2020 20:12 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
M. Simone: "Serata stupenda contro il Rosenborg, ma il gol che più ricordo è con il Benfica"

Marco Simone, ex attaccante del Milan, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del proprio passato in rossonero e del rapporto con Emiliano Mondonico, suo primo allenatore, scomparso nel 2018.

Sulla tripletta al Rosenborg nel 1996: "Fu una serata stupenda, segnai una tripletta in 19 minuti al Rosenborg".

Sul gol che gli dà più gioia in Champions: "Quello più intenso fu il primo gol contro il Benfica. Mi ricordo il primo gol che sbloccò la partita. Feci tra l'altro una doppietta in casa e andammo in semifinale. Ho sempre avuto un buon feeling con la Champions League. Di sera ci si trasformava a San Siro nelle notti europee. Ho fatto tante doppiette, come contro il PSV Eindhoven".

Sulle parole di Mondonico, che lo aveva descritto come un predestinato: "E' stato il mio padre e il mio maestro calcistico. E' stato lui a darmi la possibilità di esordire in Serie A e fare la mia prima stagione nel massimo campionato con il Como. Ho un legame fortissimo con lui, perchè rappresentava un mondo, poi sparito, di una società ben organizzata e legata al settore giovanile com'era il Como. Mondonico ci insegnava ogni giorno come essere uomini e come affrontare questo percorso nel calcio. Ho ricordi straordinari di lui".