Milan, l'addio di Paquetà giustificato dai numeri: in 44 presenze ha segnato solo un gol

29.09.2020 17:48 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, l'addio di Paquetà giustificato dai numeri: in 44 presenze ha segnato solo un gol

Lucas Paquetà lascia il Milan ed è pronto a legarsi all'Olympique Lione. Una cessione su cui il club rossonero sta lavorando da tempo e avallata dal tecnico Pioli, come confermato qualche giorno fa in conferenza stampa. Il brasiliano a Milanello non ha mai impressionato, dal suo arrivo nel gennaio del 2019. E nonostante le alte aspettative, dopo un anno e mezzo in rossonero i numeri di Paquetà sono indicativi delle difficoltà incontrate.

L'equivoco tattico e i numeri negativi - Da trequartista, suo ruolo naturale, non ha mai convinto soprattutto per questioni tattiche. Da interno di centrocampo forse ancora meno. E i numeri, come detto, non sono assolutamente dalla sua parte: in una stagione e mezzo con la maglia del Milan sulle spalle infatti Paquetà ha messo insieme un buon numero di presenze, 44 fra campionato, Coppa Italia e Supercoppa Italiana. In questo arco temporale, però, l'ex Flamengo raramente si è messo in mostra e giustificato i 38 milioni di investimento fatti per il suo cartellino: in totale, solo 1 gol (il 10 febbraio 2019 contro il Cagliari) e appena 3 assist.