Milan, rosso record. Ma il patrimonio netto è in miglioramento

17.10.2019 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, rosso record. Ma il patrimonio netto è in miglioramento

Due dati sono evidenti dal recente bilancio del Milan (chiuso il 30 giugno 2019), il primo è relativo alla perdita di 146 milioni di euro nel consolidato, e il secondo riguarda il patrimonio netto in positivo per 83 milioni rispetto a -36 della passata stagione, per una differenza di 119 milioni di euro. Un numero che indica significativamente il percorso di risanamento nei conti del Milan dall'arrivo di Elliott.

Allora perché si è arrivati a un rosso da 146 milioni di euro? In primis bisogna dire che non c’è ansia né preoccupazione da parte del club, perché si tratta di un percorso di crescita che sta portando avanti l’azionista, dove non si prevedono risultati nell’immediato, ma a lungo termine. Inoltre quando arriva nuovo A.D, in questo caso Ivan Gazidis, si preferisce far emergere subito le criticità del bilancio, ed è una pratica piuttosto diffusa in finanza, si parla di ripulitura del bilancio, ovvero “scaricare” tutte le spese, anche quelle preventivate per il futuro, su un’unica annata sportiva. In questo modo si può ripartire da zero pianificando le stagioni successive.

Elliott - spiegano fonti interne al club - per sopperire alle perdite ha convertito in equity una porzione che rimaneva del bond da 120 milioni sottoscritto sulla borsa di Vienna nel 2017 e un'ulteriore credito da 10 milioni di un prestito pre-esistente. Le banche hanno inoltre aperto nuove linee di credito verso il club dopo averle chiuse durante l'era cinese, un segnale forte di fiducia verso gli azionisti del Milan.

Elliott ha effettuati forti investimenti per migliorare il club, e questo ha portato a corpose perdite (-146 mln). La proprietà nella sua gestione ha immesso denaro per 265 mln di euro. Spese che sono dedicate non solo alla rosa ma anche alle infrastrutture. La situazione non è per nulla facile, ci sarà un grandissimo lavoro da svolgere per riportare il Milan vicino al pareggio di bilancio, ma l’intenzione del club è di migliorare a partire da quest’anno con aumento di ricavi e riduzione dei costi, in modo da ottenere un dato in miglioramento alla chiusura del prossimo bilancio.