MN - Ganz: "Abbiamo avuto il gioco in mano, dobbiamo avere voglia di sorprendere"

17.11.2019 20:30 di Luca Vendrame   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
MN - Ganz: "Abbiamo avuto il gioco in mano, dobbiamo avere voglia di sorprendere"

Maurizio Ganz, al termine della partita contro la Juventus pareggiata in extremis, all'ultimo minuto di recupero, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Nel primo tempo abbiamo avuto diverse occasioni per passare in vantaggio. La Juventus su questo campo ha capito come giocare e noi siamo andati un po’ dietro a loro. Hanno fatto un gol dove in realtà il gol lo abbiamo fatto noi, ma hanno fatto una gran bella azione, però credo che nel secondo tempo la squadra si sia rimessa in carreggiata. Abbiamo cominciato a giocare, siamo andati sugli esterni, è stata una partita molto bella e intensa, ma queste ragazze avrebbero meritato un campo diverso, perché su un campo asciutto avrebbero regalato un’altra grande partita. Non dimentichiamo però che è la terza volta che recuperiamo il risultato, ciò vuol dire che abbiamo carattere e determinazione e che quel che è successo oggi con la Juventus e a Firenze con la Fiorentina è un grande segnale. Questa è una squadra che negli ultimi due anni ha vinto tutto e alla fine il risultato è giusto, perché abbiamo giocato con il cuore ma anche con le palle. Giacinti e Salvatori Rinaldi secondo me segneranno tantissimo e supereranno le altre. Io credo che il mio gioco sia questo, mando in gol tante atlete perché il gioco è aperto e do alle giocatrici modo di inserirsi, coprendo l’area centrale e sugli esterni. Lady Andrade? Deve capire che il campionato italiano è un po’ diverso da quelli che ha affrontato lei. Oggi ha giocato una buona partita su un terreno difficile soprattutto per una come lei, che è molto tecnica e ha un dribbling secco incredibile, però si è messa a disposizione e ha lavorato anche meglio in fase di non possesso. Deve capire che nel campionato italiano deve correre di più e correre più spesso perché se lo fai ricevi spesso il pallone e se lo ricevi diventi pericolosa. Sono felice di questa partita. Abbiamo affrontato la Juventus a viso aperto. Non dimentichiamo che abbiamo avuto quattro scontri diretti, compra l'Inter ed abbiamo fatto 2 vittorie e due pareggi. Siamo imbattuti come la Juventus, stiamo facendo bene. Sappiamo che la Juventus ha vinto due campionato, la Coppa Italia e la Supercoppa però noi oggi abbiamo giocato alla pari e penso sia un bel segnale. Miglioriamo ogni allenamento. Credo abbiamo anche altre giocatorice che stanno recuperando. Kulis è una di loro e potremo averla a disposizione già prossimamente, con il Sassuolo. E' un nuovo acquisto a tutti gli effetti. La crescita comunque si vede ed ho la convinzione di questa crescita. Se ho sperato di vincerla? Abbiamo avuto il gioco in mano, abbiamo inserito Deborah davanti, ho levato Andrade ed ho spostato Giacinti sull'esterno. So che che la nostra bomber preferisce giocare centravanti, ma oggi Deborah non stava benissimo e quindi ho potuto metterla solo nel secondo tempo. Dobbiamo crederci e avere voglia di sorprendere".