Musacchio, buona prova dopo 11 mesi che non giocava un match ufficiale

14.01.2021 00:24 di Antonio Tiziano Palmieri   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Musacchio, buona prova dopo 11 mesi che non giocava un match ufficiale

Mateo Musacchio ieri è tornato a giocare una partita in competizioni ufficiali dopo 11 mesi di assenza, ricomponendo la coppia di centrali difensivi con Alessio Romagnoli. L’argentino ha giocato senza sbavature, tenendo botta agli attacchi del Torino, per un’ora di gioco. Poi mister Stefano Pioli lo ha sostituito facendogli tirare il fiato. La sua prova nel complesso è stata positiva, tant’è che la piena sufficienza se l’è meritata. Ora la società sta riflettendo sul da farsi. Con il contratto in scadenza a fine stagione, il Milan può o tenerlo in squadra dato che ormai i problemi fisici sono alle spalle, o cederlo in caso di buone offerte per risparmiare almeno l’ingaggio. Paolo Maldini e i suoi collaboratori in queste ore stanno riflettendo il da farsi, ma ciò che è certo, è che se Musacchio sta bene, può essere utile al Milan.