Rui-Laxalt, volata a due per la fascia mancina: il Toro ora sceglie

15.06.2019 14:30 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Rui-Laxalt, volata a due per la fascia mancina: il Toro ora sceglie

E’ tra le priorità del calciomercato granata, anche se da via Arcivescovado non hanno ancora in programma affondi decisivi e immediati. Se non altro, però, il raggio d’azione si sta decisamente restringendo: Walter Mazzarri ha bisogno di un altro esterno sinistro, la gamma di nomi è sempre più ristretta. Sono rimasti due profili entrambi graditi al tecnico di San Vincenzo per i quali le trattative sono imbastite, seppur senza una fumata bianca così vicina. Da una parte Mario Rui, dall’altra Diego Laxalt: sono loro i protagonisti della volata a due per la fascia mancina del Toro.

Prezzo alto – Il portoghese è in cima alle preferenze, ed è anche il motivo per cui i discorsi con il Napoli sono iniziati da più tempo. Il suo nome è finito in mezzo ai discorsi per Simone Verdi, ma come per l’attaccante, anche per l’esterno la dirigenza granata è rimasta spiazzata dalla valutazione del cartellino: Aurelio De Laurentiis vorrebbe più di 12 milioni di euro, decisamente troppi per gli addetti ai lavori di via Arcivescovado. Anche perché, come ribadito a gran voce dall’agente Mario Giuffredi, il giocatore andrà sicuramente via da Napoli. Ci sarà da trattare, ma attenzione al Milan pronto ad inserirsi tra il Toro e Mario Rui.

Carta Bonifazi – Lo sfidante arriva proprio dai rossoneri, quel Diego Laxalt che già in passato era transitato in orbita granata senza però mai approdare sotto la Mole. La sua stagione al Milan è stata deludente, poco più di 600 i minuti disputati in campionato, e la sua avventura all’ombra della Madonnina potrebbe anche essere giunta ai titoli di coda. Bisognerà capire che programmi ha Marco Giampaolo, tecnico promesso sposo dei rossoneri, e quanto Laxalt possa essere centrale nel suo progetto tecnico-tattico, intanto il Milan sta individuando nell’argentino una possibile pedina di scambio per arrivare ad altri obiettivi. Si è parlato di una proposta al Cagliari per arrivare a Barella, è concreta l’idea di inserirlo nei discorsi con il Toro per abbassare le pretese per Bonifazi. Per ora, però, Laxalt resta bloccato al Milan, in attesa di un faccia con il nuovo allenatore. Con il Toro alla finestra