Sportmediaset - Ecco perchè il mani di Calabria è punibile secondo i vertici arbitrali

14.02.2020 13:38 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Sportmediaset - Ecco perchè il mani di Calabria è punibile secondo i vertici arbitrali

Le polemiche per il rigore assegnato da Valeri alla Juventus non si placano. Secondo Sportmediaset, però, la decisione del fischietto romano sarebbe condivisa dai vertici arbitrali, a differenza della direzione di gara, condita da tanti errori da entrambe le parti. L'emittente sostiene che le dinamiche tra il tocco di mani di Calabria e quello ritenuto non punibile di Cerri in Cagliari-Brescia siano simili, ma che al tempo stesso ci siano alcune differenze e sfumature sostanziali. Nell'occasione del tocco di mano di Cerri, l'attaccante salta in una situazione di mischia durante un calcio d'angolo e non sa cosa possa succedere alle proprie spalle. Non si riscontra alcuna attitudine o volontà nell'ostacolare il colpo di testa di Chancellor. I vertici arbitrali condividono la decisione di Valeri di assegnare il calcio di rigore alla Juventus per tre motivi: in primis Calabria in marcatura su Ronaldo ha ben chiara la situazione e sa che, se verrà scavalcato, avrà solo il portoghese alle spalle; tiene il braccio sinistro quasi a 90 gradi; apre la gamba sinistra in direzione del braccio, aumentando il volume del corpo, confortando la sensazione in chi giudica che voglia fare scudo in qualche modo con il corpo