CorSera - Milan-Inter: i club aprono all’acquisto di San Siro ma solo per fare il nuovo stadio

18.09.2019 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
CorSera - Milan-Inter: i club aprono all’acquisto di San Siro ma solo per fare il nuovo stadio

Milan e Inter non hanno nessuna intenzione di ristrutturare San Siro, ma proseguono dritti verso la costruizione del nuovo stadio. I due club lo hanno ribadito anche ieri, spiegando che problemi architettonici (smantellamento del primo e del terzo anello, limitazioni sul lato est), problemi economici (il costo si avvicinerebbe a quello di un nuovo impianto) e problemi di gioco (le due squadre costrette a giocare fuori Milano per 3-4 anni) spingono rossoneri e nerazzurri a lavorare sul nuovo impianto. 

APERTURA - Lo riferisce questa mattina l'edizione milanese del Corriere della Sera che spiega che Milan e Inter hanno invece aperto all'acquisto di San Siro come ha proposto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ma ad una sola condizione: "L’ipotesi dell’acquisto è recente e possiamo valutare questa opzione perché come dice il sindaco è corretto mettere sul tavolo tutte le opzioni ha dichiarato Alessandro Antonello, ad interista -. Bisogna definire il perimetro. Che cosa significa acquistare San Siro? Significa che quando acquistiamo l’asset possiamo comunque proporre il nostro progetto o è un acquisto che tende a vincolare San Siro?". In parole povere, le due società potrebbero valutare l’acquisto solo se liberi poi di demolirlo e dare vita al nuovo impianto.

IPOTESI SESTO - Il piano di Milan e Inter è quindi molto chiaro e prevede la costruzione del nuovo stadio a Milano, ma non è escluso che si possa cercare un'altra area in caso di risposta negativa da parte del Comune: "Ci auguriamo che un progetto di questo tipo sia di pubblico interesse - ha spiegato Antonello -. Avere una risposta negativa ci riporterebbe al tavolo. Mi auguro che un investimento del valore di 1,2 miliardi possa essere approvato. Sesto? Le prime valutazioni e le prime visite ci dicono che è fattibile sia lo stadio che una parte del retail. Ci dovrebbero essere le metrature per un centro commerciale".