Dalot e Junior Firpo, il Milan si muove a passi lenti

23.06.2021 14:00 di Nicholas Reitano  Twitter:    vedi letture
Dalot e Junior Firpo, il Milan si muove a passi lenti
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

È ormai noto che la campagna acquisti del Milan sarà a costi contenuti. La società è stata molto chiara sia con la parte amministrativa che con la parte sportiva. I profili verranno valutati accuratamente per creare un quadro generale molto definito, per poi sfruttare le occasioni di mercato che si creeranno nel corso dell'estate. Questa strategia sarà utilizzata a maggior ragione anche con i terzini di ripiego, ossia Diogo Dalot e Junior Firpo, due nomi che sono da tempo noti alla dirigenza rossonera. Il Milan forzerà con i rispettivi club sulle volontà dei singoli.

QUESTIONE DIOGO DALOT -  Il club di via Aldo Rossi sta parlando con il Manchester United per provare a riportare al Milan il terzino portoghese, il quale ha già fatto sapere di voler restare in rossonero: per ora i Red Devils non aprono ad un nuovo prestito, nemmeno con il diritto di riscatto. Una trattativa che, come quella di Junior Firpo, andrà avanti a passi lenti.

QUESTIONE JUNIOR FIRPO - Il terzino spagnolo classe '96 è visto dalla società come l'alternativa a Theo Hernandez. Con il Barcellona, però, ci sono delle divergenze sulla modalità d'acquisto: mentre il Milan lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto, i blaugrana puntano ad incassare soldi dalla sua cessione. Il nativo dominicano, infatti, è costato molto caro al club catalano: sono stati ben 18 i milioni di euro versati nelle casse del Real Betis nella stagione 2019/2020.