Film horror terminato, ora la nuova stagione: Romagnoli riparte da capitano e un posto da titolare da guadagnare

25.07.2021 20:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Film horror terminato, ora la nuova stagione: Romagnoli riparte da capitano e un posto da titolare da guadagnare
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Sono tante le voci riguardanti il futuro di Alessio Romagnoli, ma le conferme arrivano direttamente da mister Pioli. Nella conferenza stampa della presentazione della nuova stagione rossonera, l'allenatore ha confermato la fascia da capitano al centrale classe '95: "Il capitano è stato ed è Romagnoli, ma la forza di una squadra è avere più capitani. Stabiliremo insieme i vice capitani, ho una squadra con grande senso di appartenenza". Dichiarazioni non casuali da parte di mister Pioli, che contro Pro Sesto e Modena lo ha schierato titolare in entrambe le occasioni e sempre con la fascia da capitano. 

VOCI NON CASUALI - Nella passata stagione Romagnoli ha vissuto un girone di ritorno da incubo: dopo diversi errori importanti, il capitano rossonero ha perso il posto per Tomori, rivelandosi una delle sorprese dello scorso campionato, e la fascia da capitano, affidata al neo portiere del Paris Saint-Germain Gianluigi Donnarumma. Il nativo di Anzio è stato soggetto alla critiche, ma l'inizio della nuova stagione lascia ben sperare: nelle prime due uscite stagionali del Milan, Romagnoli si è comportato sempre molto bene in difesa, creando già una prima intesa con Tomori, che assieme hanno giocato solamente due volte in campionato, nelle vittorie contro Hellas Verona e Benevento.

LA CONVIVENZA CON KJAER - Considerando Tomori l'unico e vero intoccabile titolare della batteria di centrali, su cui il Milan ha creduto molto e ha fatto una spesa molto importante, il capitano rossonero si giocherà il posto con Simon Kjaer. Il difensore danese, oltre ad una stagione di altissimo livello, ha giocato un Europeo da eroe, non solo per il soccorso dato ad Eriksen dopo il malore, ma anche per il lavoro da leader assoluto che ha fatto nel corso del cammino europeo con la propria nazionale. Non sarà sicuramente facile per Romagnoli guadagnarsi la titolarità, ma il difensore rossonero si è già dato la carica per la nuova stagione: "Lavoro, lavoro e mi sento bene quindi lavoro con la testa giusta. Lavoriamo tutti insieme”. Queste le parole a MilanTV dopo la vittoria contro il Modena.