Fisicità e generosità: questo Pobega è pronto per il Milan?

11.04.2022 20:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Fisicità e generosità: questo Pobega è pronto per il Milan?
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Il nome di Tommaso Pobega è tornato a essere molto chiacchierato negli ultimi giorni, in occasione della sfida tra il Torino e il Milan, le squadre che sono il suo passato, il suo presente e il suo futuro. Infatti, salvo stravolgimenti o offerte irrinunciabili, il centrocampista classe '99 dovrebbe quantomeno iniziare il ritiro precampionato a Milanello per convincere Pioli e dirigenza a credere in lui. Anche nella partita di ieri sera, Pobega si è messo in mostra con una prestazione di grande sacrificio: sarà stato notato?

I numeri del match

Pobega è un giocatore che fa della quantità e della fisicità le sue qualità migliori, con ampi margini di miglioramento. Anche ieri le ha sfoggiate sul prato del Grande Torino. Nel corso dei 90 minuti, il centrocampista di proprietà del Milan è stato uno di quelli che ha corso di più tra i giocatori granata, secondo i dati riportati dal match report della Lega di Serie A. Inoltre, Pobega è stato il calciatore del Torino che ha vinto il maggior numero di duelli aerei (5) e quello che ha realizzato il maggior numero di recuperi (7). D'altro canto ha toccato pochi palloni, solo 38, a testimonianza di una gara votata molto di più alla copertura che all'impostazione. La sua percentuale di passaggi riusciti (71% circa) ricalca invece l'andamento del match, di grande intensità e con pochi spunti di livello tecnico interessanti.

Può servire al Milan?

Nel corso della stagione corrente, agli ordini di Juric, Pobega ha ricoperto più ruoli: dal mediano puro, al centrale di centrocampo fino al trequartista. Certo è che, numeri alla mano (non solo quelli di ieri), quando si parla del numero 4 granata non si può parlare di un centrocampista che innalza il livello tecnico della mediana dal giorno zero, o almeno non ancora. Sicuramente, Pobega garantirebbe al centrocampo del Milan caratteristiche inusuali o che potrebbero essere perse con la partenza di Kessie: la capacità di vincere i contrasti aerei in mezzo al campo e quella di recuperare un gran numero di palloni. Il ragazzo è fisicamente strutturato e con ogni probabilità sotto questo profilo può ancora migliorare. All'importanza di Pobega in fase di non possesso, va poi necessariamente aggiunta la bravura del giocatore nel trovare spesso il giusto tempo negli inserimenti che lo portano poi a segnare. Quest'anno, infatti, ha già realizzato 4 gol in campionato. Al di là dei discorsi legati alle liste, Pobega è un calciatore che potrebbe essere molto utile al centrocampo rossonero fin dalla prossima stagione, dato il calendario fitto e una solida esperienza in A di due stagioni.