Gazzetta - Gattuso e i suoi otto titolari: il Milan ha finalmente una base solida

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 14140 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Gattuso e i suoi otto titolari: il Milan ha finalmente una base solida

Se Vincenzo Montella è stato esonerato a fine novembre da tecnico del Milan ci sono vari motivi, tra cui anche il fatto di aver cambiato troppo spesso modulo e uomini. Al contrario, una delle prime cose che ha fatto Rino Gattuso quando è arrivato sulla panchina milanista è stato quello di trovare un gruppo di titolari fisso, così da dare certezze alla squadra rossonera: come riferisce l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Ringhio ha individuato un gruppo di giocatori ben definito su cui poggiare la sua costruzione tattica.

ZOCCOLO DURO - Finalmente il Milan ha uno zoccolo duro, vale a dire otto calciatori (portiere compreso) che Gattuso mette quasi sempre in campo.  Le caselle libere sono i due terzini, dove Ricardo Rodriguez, Abate e Calabria si stanno alternando con buoni risultati, e il centravanti, con Cutrone, Kalinic e André Silva che si scambiano spesso il posto in campo. I punti fermi sono invece Donnarumma, Bonucci, Romagnoli, Kessie, Biglia, Bonaventura, Suso e Calhanoglu.

TANTE PARTITE - Chi per ora sta vedendo poco il campo non deve però preoccuparsi in quanto non starà fuori per sempre: nel prossimo mese, contando anche l’eventuale ottavo di Europa League, il Diavolo è infatti atteso da otto partite e, come ripete spesso anche lo stesso Gattuso, c’è bisogno di tutti se si vorrà arrivare in fondo in Europa e in Coppa Italia e recuperare punti in campionato.