Gazzetta - Giroud titolare, poi dentro Ibrahimovic: la doppia carta per tentare il colpo Champions

19.10.2021 08:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Giroud titolare, poi dentro Ibrahimovic: la doppia carta per tentare il colpo Champions
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

E staffetta sia. Inizia Giroud, poi spazio a Ibrahimovic: il Milan si affida ai suoi giganti per provare a risollevarsi in Champions dopo le due sconfitte maturate nel girone. Come evidenzia La Gazzetta dello Sport, il doppio confronto con il Porto sarà fondamentale, ma niente panico: con i più giovani ci sono Olivier e Zlatan, finalmente arruolabili in contemporanea anche in Europa.

Prima la squadra, poi i record
Ibra è pronto, non abbastanza da essere titolare, ma quanto basta per una staffetta con il campione d’Europa in carica, il collega di reparto Giroud. Il campione svedese cerca la rete numero 50 in Champions League (sarebbe il gol più “vecchio” della competizione) e soprattutto cerca di riportare il Milan in carreggiata. Perché la squadra viene prima di ogni cosa, anche per un fuoriclasse come Zlatan. 

Copia d’assi in attacco
Come detto, Ibrahimovic non è ancora al top e non può giocare dall’inizio, ma già averlo a disposizione, a differenza di quanto accaduto contro nelle due precedenti partite contro Liverpool e Atletico Madrid, è importante. Pioli può contare sul totem svedese, ma anche su Giroud, tornato al gol contro il Verona: una doppia carta che può dare tanto, tantissimo al Milan.