Gazzetta - Intrigo Tonali, manca l'intesa: Elliott non vuole andare oltre i 10 milioni. E la Juve osserva

15.06.2021 08:02 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Intrigo Tonali, manca l'intesa: Elliott non vuole andare oltre i 10 milioni. E la Juve osserva
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Milan-Brescia, la partita per Tonali non è chiusa. Siamo vicini al 90esimo, ma il match è ancora in bilico. Come riporta La Gazzetta dello Sport, domani scadono i termini per il riscatto del centrocampista, ma i due club non hanno ancora trovato un accordo. Le parti non sono lontanissime, ma la fumata bianca non è arrivata e non è detto che arrivi a stretto giro di posta.

10 MILIONI - Il Milan ha chiesto e ottenuto uno sconto, ma l’intesa definitiva non è stata ancora raggiunta. L’ultimo contatto tra Maldini e Cellino risale alla scorsa settimana. Poi, il silenzio. L’inserimento nell’affare di Olzer ha permesso di avvicinare le due società, ma Elliott non vorrebbe andare oltre i 10 milioni (ne sono stati già versati altrettanti per il prestito oneroso) per l’acquisto di Tonali. Il Brescia, che ha concesso ai rossoneri uno sconto sui bonus (da 10 a 5 milioni), avrebbe diritto ad altri 15 milioni di euro.

INSIDIA JUVE - L’aggiunta di una seconda contropartita (alle Rondinelle piace molto il centravanti Lorenzo Colombo) potrebbe sbloccare la situazione, ma bisognerà trattare. Nel frattempo, stando sempre a quanto riferito dalla rosea, la Juventus sta osservando con attenzione l’evolversi della situazione. Se i dialoghi tra Milan e Brescia dovessero interrompersi (difficile, comunque, pensare a una rottura), i bianconeri potrebbero inserirsi.