Gazzetta - Milan, Ibra non si ferma più: con il gol al Venezia eguagliati i record di CR7, Totti e Giggs

10.01.2022 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Milan, Ibra non si ferma più: con il gol al Venezia eguagliati i record di CR7, Totti e Giggs
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Zlatan Ibrahimovic, nonostante i 40 anni di età, non ha nessuna intenzione di smettere di giocare e nemmeno di segnare. L'ultimo gol lo ha siglato ieri pomeriggio in casa del Venezia dopo appena due minuti di gioco: assist perfetto dalla sinistra di Leao per lo svedese che ha dovuto solo appoggiare il pallone in rete a porta vuota. Una rete tra le più semplici della sua carriera, ma che gli ha permesso di aggiungere due nuovi record alla sua lunga collezione. 

COME CR7 - Come riporta stamattina La Gazzetta dello Sport, contro il Venezia, Ibra ha segnato all’80^ squadra dei cinque principali campionati europei: dagli anni 2000 in poi, solo un altro giocatore è riuscito a raggiungere questo traguardo, vale a dire Cristiano Ronaldo (il 30 dicembre contro il Burnley). Si tratta un record davvero pazzesco che sono due grandi attaccanti come loro potevano raggiungere.

ALTRO RECORD - Ma non è tutto perchè con la rete al Venezia, Ibrahimovic ha eguagliato anche un altro record che fino a ieri era detenuto da Totti e Giggs: il centravanti svedese ha infatti segnato almeno un gol in gare ufficiali nei massimi campionato in 23 anni solari (dal 1999 ad oggi, con uno stop nel 200 quando giocava nella Serie B svedese). Prima di lui, c'erano riusciti appunto solo l'ex capitano della Roma e quello del Manchester United. Zlatan non ha però nessuna intenzione di fermarsi, anzi l'obiettivo è segnare anche nel 2023.