Gazzetta - Piatek, un mese per sbloccarsi: il Milan riflette e potrebbe cederlo in prestito

16.11.2019 08:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Piatek, un mese per sbloccarsi: il Milan riflette e potrebbe cederlo in prestito

Le settimane passano, il Milan non segna e la classifica urla di dolore. Fin qui, l’attacco rossonero ha faticato a incidere. Sul banco degli imputati, più che il giovanissimo Rafael Leao, è finito Piatek, il quale sta manifestando una preoccupante involuzione: appena tre gol in campionato, due dei quali su rigore. Poco, pochissimo per un bomber pagato qualcosa come 35 milioni di euro cash.

PRESTITO - Ma possibile - si chiedono i tifosi - che tutti i centravanti in transito da Milanello perdano la confidenza con il gol? In realtà, osserva La Gazzetta dello Sport, se lo stanno chiedendo anche in via Aldo Rossi. Stando all’indiscrezione riferita dalla rosea, sarebbero in atto riflessioni sul pistolero: se nelle prossime 5 partite, quelle che mancano alla sosta invernale, non dovesse sbloccarsi potrebbe finire sul mercato. Ovviamente in prestito, anche perché in queste condizioni con una cessione definitiva difficilmente si eviterebbe una minusvalenza.

REAZIONE - Insomma, gennaio tutto può succedere, specialmente se dovesse arrivare un attaccante “ingombrante” come Ibrahimovic. Nonostante il cambio in panchina, Piatek non ha cambiato marcia. La risalita è dura, ma il tempo per rimettersi in carreggiata c’è ancora. Non è tanto, ma c’è. Ora il Milan si aspetta una reazione immediata.