Gigio e il derby, un girone dopo: la storia si può capovolgere

13.03.2019 20:30 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gigio e il derby, un girone dopo: la storia si può capovolgere

Sembra passata una vita dallo scorso 21 ottobre quando, dopo un derby sostanzialmente alla pari, il Milan evaporò all'ultimo respiro con un patatrack che significò un pesante -4 in classifica. Protagonista, a suo malgrado, di quel finale fu Gigio Donnarumma, la cui uscita erronea (in cooperazione con Musacchio) permise la rete da tre punti di Icardi. Dopo quella gara le critiche verso l'estremo difensore furono aspre e consistenti, salvo poi evaporare, nel corso dei mesi, grazie ai miracoli e ai miglioramenti del classe '99.

STORIA DA CAPOVOLGERE - Domenica sera sarà di nuovo derby e, in maniera opposta rispetto all'andata, sarà il Milan ad avere la possibilità di andare a +4 rispetto all'Inter. Per farlo serviranno ovviamente i gol, ma non solo. I nerazzurri, a prescindere da chi schiererà Spalletti, non si accontenteranno certamente del pareggio, provando a dare una sterzata alla classifica: sarà quindi fondamentale che la retroguardia rossonera riesca a mantenere la solidità dimostrata nelle ultime settimane e, in tal senso, anche Donnarumma dovrà essere decisivo.

IL GRADINO VERSO LA GLORIA - Milan-Inter può rivelarsi una pietra miliare della stagione rossonera: riuscire a strappare un risultato positivo, soprattutto una vittoria, permetterebbe al Milan di involarsi e mettere una mezza ipoteca sulla qualificazione alla prossima Champions League. L'undici di Gattuso ha realizzato una rimonta incredibile in campionato, scalando le posizioni fino al terzo posto: merito di tutti, merito di Donnarumma stesso, tornato il fenomeno che permise ai rossoneri di vincere la Supercoppa Italiana contro la Juventus a fine 2016. Domenica sera il numero 99 potrà fare un ulteriore step della sua stagione e della sua carriera, aiutando il Diavolo ad avvicinarsi ad un traguardo che insegue da tanti anni.