L'accordo col Benfica è più vicino, il Milan insiste per il compagno ideale di Bennacer: Florentino Luis è l'uomo giusto per il centrocampo

26.05.2020 19:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
L'accordo col Benfica è più vicino, il Milan insiste per il compagno ideale di Bennacer: Florentino Luis è l'uomo giusto per il centrocampo

Che Florentino Luis, centrocampista classe 1999 in forza al Benfica, piaccia molto al Milan non è di certo una novità. In via Aldo Rossi il giovane portoghese è considerato uno dei talenti più cristallini del calcio internazionale, oltre che un giocatore capace fin da subito di ritagliarsi uno spazio importante nella mediana rossonera. Ecco perché il Diavolo continua a trattare col Benfica per portare a Milano il promettente centrocampista.

IL COMPAGNO DI ISMA – Il portoghese, alto 184 cm e dotato di ottime doti fisiche, sarebbe stato individuato come il profilo ideale da affiancare ad Ismaël Bennacer. L’algerino, dopo un avvio non troppo entusiasmante, è riuscito a mettere in mostra qualità importanti nelle sue presenze con la maglia del Milan. È sotto gli occhi di tutti però che l’ex Empoli potrebbe essere ancora più incisivo se di fianco a lui ci fosse un giocatore che si occupi principalmente della fase difensiva. Kessie è sì fisicamente imponente, ma spesso e volentieri si è rivelato deleterio nella lettura delle varie situazioni di gioco, lasciando più volte al solo Bennacer gli oneri nella fase di ripiegamento e di recupero. Florentino Luis quindi sarebbe l’uomo giusto; mediano di rottura con pochi fronzoli, abbina tanta personalità e quantità a giocate tanto semplici quanto efficaci. Un centrocampista muscolare, dotato di un ottimo senso della posizione, forza e rapidità, che lo renderebbero il compagno ideale del nazionale algerino.

LA FORMULA – Il Milan a gennaio ci ha provato davvero, ma il Benfica ha retto all’assalto rossonero; il Diavolo però ha continuato a lavorare sottotraccia e i contatti col club portoghese sono continuati anche in questi mesi. Negli ultimi giorni sono arrivate delle novità: non c’è ancora accordo sulle cifre, sicuramente anche a causa della situazione legata all’emergenza Coronavirus, ma è stata trovata la formula che potrebbe sbloccare la trattativa, ovvero quella del prestito con diritto di riscatto. Il club lusitano non ha voluto far partire il giocatore durante il mercato di gennaio perché pensava potesse importante nella seconda parte di stagione, ma in realtà fino al 12 marzo, giorno in cui è stato sospeso il campionato portoghese, Florentino Luis è sceso in campo solo due volte. La Liga NOS ora è vicina alla ripresa, ed è per questo che i due club hanno rimandato il tutto al termine dei campionati, in modo che il pensiero principale di Florentino sia solo il campo. Il Milan però fa sul serio per il giovane portoghese, e come è successo per Bennacer e Theo è pronto ad insistere ed investire seriamente per un profilo considerato adatto a rinforzare la zona del centrale del campo e che rientra alla perfezione nei parametri anagrafici tracciati dalla proprietà americana. Il giocatore sarebbe adatto anche per le idee di Ralf Rangnick, sempre più vicino alla panchina rossonera.