Milan, Diaz piace sempre di più. Se ne parlerà con il Real Madrid

24.10.2020 16:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Milan, Diaz piace sempre di più. Se ne parlerà con il Real Madrid

Già due gol e un rapido adattamento al gioco di Stefano Pioli. Il momento positivo di Brahim Diaz a segno in campionato contro il Crotone e in Europa League con il Celtic, spinge il club rossonero a riflettere sul futuro dello spagnolo. Diaz si è trasferito a Milano con la formula del prestito secco ma Maldini e Massara attraverso un gentlemen agreement avevano strappato la promessa di discutere con il Real Madrid dell’inserimento di un diritto di riscatto nel corso della stagione. L’avvio è stato davvero imponente, e l’opportunità di poterlo tenere in rosa anche nei prossimi anni stuzzica molto la dirigenza milanista.

Ci sono ottimi rapporti tra le due società, tornate a fare operazioni dopo diversi anni. La passata stagione con Theo Hernandez, pagato 20 milioni di euro ma è stata un’intuizione che ha stravolto la fascia sinistra. Theo è diventato l’esterno più forte della serie A, e quest’anno i due club sono tornati a dialogare confezionando l’operazione Diaz. Il Milan e il Real Madrid ne parleranno più avanti ma i rossoneri già in estate speravano di poter inserire un’opzione per trattenere il fantasista spagnolo, tanto che la trattativa è durata diverse settimane per cercare di sbloccare la questione riscatto. Alla fine per accelerare i tempi e per iniziare a dare a Pioli un uomo in più da inserire in squadra, il Milan ha accettato l’affare in prestito secco con la promessa di sedersi a tavolino con il Real Madrid e provare a studiare una formula più conveniente. Il club crede molto in Diaz e il giocatore al momento è felicissimo della scelta.