Milan, il futuro passa dal Benevento: Pioli si aggrappa ai suoi fedelissimi. E dà fiducia a Leao

01.05.2021 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Milan, il futuro passa dal Benevento: Pioli si aggrappa ai suoi fedelissimi. E dà fiducia a Leao
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Aggrappati a Ibrahimovic, ma non solo. Contro il Benevento, gara da vincere a ogni costo, Pioli si affiderà alle sue certezze, ovvero alle colonne della squadra, gli uomini-chiave che hanno sorretto il Milan nell’ultimo anno e mezzo, nella buona e nella cattiva sorte. Zlatan è il pilastro principale, il capopopolo per eccellenza, ma in rosa ci sono altri leader in grado di dare uno scossone al gruppo.

TORNA ROMAGNOLI - In attesa di capire se Kjaer giocherà anche oggi o se godrà di un turno di “riposo”, sappiamo già che Pioli - a meno di clamorosi ripensamenti dell’ultima ora - punterà su Romagnoli. Il capitano nuovamente in campo nel momento di maggiore difficoltà della squadra: un segnale importante nonché un attestato di stima e fiducia nei confronti di un giocatore che ha sempre messo il Milan al primo posto. L’allenatore, inoltre, non rinuncerà a Theo Hernandez, Bennacer e Kessie, e in attacco confermerà Saelemaekers e Calhanoglu, altri due titolarissimi della rosa milanista.

CHANCE PER LEAO - Potrebbe non esserci dall’inizio Rebic: dalle notizie provenienti da Milanello, infatti, pare che Pioli voglia puntare su Leao, il criticatissimo Leao. Il portoghese ha davvero tanto da farsi perdonare e la sfida di oggi potrebbe essere l’occasione giusta per riprendersi la scena e riportare dalla sua parte quei tifosi che si sono allontanati dopo le ultime, deludenti prestazioni.