Milan, il rinnovo di Leao è in agenda: prima il trequartista, poi si penserà a blindare il portoghese

28.07.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, il rinnovo di Leao è in agenda: prima il trequartista, poi si penserà a blindare il portoghese
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

L’ottima scorsa stagione disputata da Rafael Leao culminata con la vittoria di squadra della Serie A, ha fatto sì che il portoghese entrasse di prepotenza nell’élite del calcio europeo. In 42 presenze complessive, l’esterno offensivo rossonero – eletto anche miglior giocatore del campionato 2021/2022 – ha messo a segno 14 gol e 12 assist, attirando su di sé le attenzioni dei più forti club d’Europa. La sua valutazione, data anche la giovane età (è nato nel giugno 1999), è schizzata fino ben oltre i 70 milioni di euro.

IL MILAN VUOLE BLINDARE LEAO CON UN RINNOVO DI CONTRATTO IMPORTANTE

La dirigenza rossonera ha in agenda l’appuntamento con Leao per definire il rinnovo di contratto. Il Milan vuole letteralmente blindare il suo gioiello fino al 2027, proponendogli uno stipendio che va oltre il salary cap imposto a 4,5 milioni a stagione. Insomma, per Leao i rossoneri sono pronti a fare un’eccezione. L’idea di Paolo Maldini e della proprietà è quella di costruire una squadra competitiva anche in Europa in tempi non troppo lunghi. Per questo motivo non c’è l’intenzione di vendere i giocatori migliori, e per cementare ulteriormente il gruppo, i rinnovi sono fondamentali. Gli ultimi addii a parametro zero dei big degli ultimi due anni (Donnarumma, Calhanoglu, Romagnoli e Kessie) non devono più verificarsi perché i giocatori stessi sono asset importanti per la società di via Aldo Rossi. Non appena la società avrà sistemato la questione relativa a Charles De Ketelaere, fisserà sicuramente un incontro con l’entourage di Leao per cercare di chiudere, già in questa sessione di mercato, il rinnovo di contratto con il portoghese.