Milan, Tomori ha convinto tutti. Sarà una settimana decisiva per il suo riscatto

30.05.2021 18:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Milan, Tomori ha convinto tutti. Sarà una settimana decisiva per il suo riscatto
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Inizia una settimana decisiva per il Milan. Non sul campo, ovviamente, dove i rossoneri riprenderanno ad allenarsi solo da luglio in poi con il consueto ritiro estivo, ma per il calciomercato in entrata. Dopo l’acquisto ufficiale di Mike Maignan, infatti, Maldini e Massara concentreranno gran parte delle proprie energie sul definire il riscatto di Fikayo Tomori.

TUTTI CONVINTI – Il calciatore inglese, d’altronde, ha convinto tutti nei pochi mesi in cui ha indossato la maglia del Milan. Arrivato come una sorta di oggetto misterioso durante l’ultimo mercato invernale in prestito dal Chelsea, il numero 23 si è imposto presto come titolare nell’11 di Stefano Pioli grazie a delle doti particolarmente uniche nella rosa rossonera. "Tomori – aveva spiegato il dt Maldini ad inizio marzo - ha caratteristiche particolari, di intensità, di velocità. Secondo noi era un possibile rinforzo per questo finale di stagione”. Il campo ha poi dimostrato a tutti la validità delle ipotesi della dirigenza rossonera: 22 partite giocate tra Serie A, Europa League e Coppa Italia, con la soddisfazione enorme del definitivo 0-3 allo Stadium contro la Juventus.

TRATTATIVA APERTA? - L'opzione di riscatto fissata a gennaio è di 28 milioni di euro e tutta la società rossonera è intenzionata ad esercitarla. Difficilmente il Chelsea concederà uno sconto, ma la settimana – come riporta la redazione di MilanNews.it - che sta per arrivare potrebbe essere quella del riscatto. Il costo che il club rossonero dovrebbe esercitare è, ovviamente, elevato vista la non semplice situazione economica attuale, ma da parte di Maldini e soci c’è tutta la volontà di tenersi stretto un giocatore giovane e per il futuro, ma che ha già ampiamente dimostrato di poter fare la differenza anche nel presente.