Paquetà-Milan ai titoli di coda, Pioli ne anticipa l'addio

20.09.2020 16:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Paquetà-Milan ai titoli di coda, Pioli ne anticipa l'addio

Paquetà-Milan, una storia che sembra sempre più ai titoli di coda. Dopo la mancata convocazione per la trasferta irlandese, Pioli non si è nascosto in conferenza stampa, sottolineando come il brasiliano sia lontano dal progetto tecnico: "Ha qualche difficoltà per le posizioni che prendiamo in campo, è un giocatore con caratteristiche particolari, vediamo cosa ci dirà il mercato". Dichiarazioni che anticipano di fatto quello che sarà il futuro del brasiliano, un futuro lontano dal club rossonero.

UN 2020 DA CORPO ESTRANEO - L'ex Flamengo era stato già vicino alla cessione nello scorso mercato di gennaio - piaceva alla Fiorentina - ma il trasferimento non si concretizzò. La sensazione, a circa otto mesi di distanza, è che si sia soltanto perso tempo: il giocatore appariva un corpo estraneo già ad inizio anno e le cose non sono cambiate, anzi. Nel post lockdown, dove tutto il Milan ha girato alla perfezione come un impianto ben oliato, il verdeoro è stato l'unico a non sapersi inserire. Un aspetto che va ben oltre dai quesiti tecnico/tattici e dall'adattabilità ad un modulo che non sembra ritagliato su misura per il classe '97.

ADDIO VICINO - Se fino a qualche giorno fa il quesito poteva essere: "Paquetà andrà via?". Il quesito attuale diventa: "Dove andrà Paquetà?". Impensabile che il giocatore possa restare in rossonero, col rischio, o meglio la certezza, di svalutarsi ulteriormente. L'interesse del Lione è concreto e potrebbe concretizzarsi da qui a fine mercato, ma è chiaro che una sistemazione dovrà essere trovata a prescindere dalle possibilità dei francesi. Se non arrivasse un'offerta giusta potrebbe avere senso anche accettare una formula in prestito, nella speranza che il ragazzo possa rilanciarsi in un altro ambiente e in un altro campionato.