Probabile formazione Milan: Pioli ripropone l'XI dello Stadium, Rebic e Castillejo gli unici cambi

11.05.2021 20:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Probabile formazione Milan: Pioli ripropone l'XI dello Stadium, Rebic e Castillejo gli unici cambi

Non c'è il tempo di festeggiare il roboante 3-0 allo Stadium di domenica, il Milan scende in campo contro il Torino già domani sera. Dopo i tre punti fondamentali contro la Juventus deve arrivare lo stesso risultato anche contro i granata per mettere ancor più in discesa la rincorsa ad un posto Champions. Al termine della sfida con i bianconeri Pioli perde Ibrahimovic, infortunato, e Saelemaekers, squalificato. Al netto di queste due assenze andiamo a vedere nel dettagli le possibili scelte del tecnico rossonero per la sfida contro la formazione di Davide Nicola.

ANTE DALL'INIZIO - Sarà Ante Rebic a prendere il posto di Zlatan Ibrahimovic. Il croato, subentrato allo svedese già contro la Juve, ha indirizzato il match con il meraviglioso gol del momentaneo 0-2. Ante è in forma e come sempre darà tutto per la causa. Dietro di lui ci saranno sicuramente Calhanoglu e Castillejo, con Brahim Diaz in vantaggio su Leao. La formazione più provata oggi vedeva Diaz dietro alla punta, con Calhanoglu a sinistra. Se invece Pioli dovesse scegliere Leao il portoghese andrà a sinistra e Hakan tornerà al centro.

INTOCCABILI - È il momento della stagione in cui i giri del motore devono essere alti, e quelli di Kessie e Bennacer sono altissimi. Sono loro i padroni della mediana rossonera e Pioli non ci pensa proprio a toccarli. Ancora panchina per Tonali, Meite e Krunic.

UNA COPPIA CHE DÀ SICUREZZA - Per quanto riguarda il reparto arretrato ci sarà come sempre Gigio Donnarumma tra i pali, indosserà ancora una volta la fascia da capitano. La linea difensiva sarà la stessa schierata contro la Juventus: confermata la coppia Kjaer-Tomori, ancora una volta panchina per capitan Romagnoli.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, Diaz, Calhanoglu; Rebic.