Serve esperienza, il Milan pensa al riscatto di Kjaer: il danese ha convinto, basteranno 2.5 milioni

25.02.2020 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Serve esperienza, il Milan pensa al riscatto di Kjaer: il danese ha convinto, basteranno 2.5 milioni

Maldini e Boban lo hanno sempre sostenuto: una squadra ha bisogno del giusto mix di giovani talenti e giocatori esperti. Ma il solo Ibrahimovic non può certo bastare. Come riporta La Gazzetta dello Sport, trattenere anche Simon Kjaer (30 anni) aiuterebbe a bilanciare ulteriormente l’età media della rosa milanista, che resta tra le più giovani del campionato.

RISCATTO - Stando a quanto riferito dalla rosea, i vertici di via Aldo Rossi si starebbero muovendo proprio in questa direzione. La società milanista, infatti, soddisfatta dal rendimento del difensore, sarebbe intenzionata a esercitare il diritto di riscatto che vanta nei confronti del Siviglia, club proprietario del cartellino del danese. Si tratterebbe di una operazione low cost: per strappare il calciatore agli andalusi basteranno due milioni e mezzo di euro.

TITOLARE - Un buon affare per il Milan, alla luce delle prestazioni offerte da Kjaer. Da alternativa, l’ex atalantino è diventato una prima scelta, dimostrando di essere un calciatore affidabile. La sua d’esperienza, come detto, potrebbe far bene alla crescita del gruppo. Dal canto suo, il danese sarebbe felice di poter restare in rossonero: Maldini e Boban ci starebbero pensando.