Tuttosport - Milan, Rangnick al lavoro: dallo staff ai calciatori, il professore vuole un’anima italiana

21.05.2020 11:01 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di PhotoViews
Tuttosport - Milan, Rangnick al lavoro: dallo staff ai calciatori, il professore vuole un’anima italiana

È già al lavoro con e per il Milan, Ralf Rangnick, perché la nuova stagione - nonostante i dubbi e le incertezze su quella ancora in corso - va affrontata nel migliore dei modi. Il tedesco è concentrato sulla sua prossima esperienza in rossonero e si è già confrontato con l’amministratore delegato Ivan Gazidis su un aspetto in particolare: come riporta Tuttosport, Rangnick vuole dare un’anima italiana alla sua squadra.

STAFF MADE IN ITALY - A cominciare dallo staff. Il preparatore dei portieri, Luigi Turci, potrebbe rimanere, così come la squadra medica guidata dal dottor Mazzoni. Da valutare anche la posizione di Bonera, che da assistente (di Pioli) potrebbe essere promosso a viceallenatore. Rangnick ha già fatto sapere alla società di volere al suo fianco un "milanista doc", per questo potrebbe partire una telefonata a Mauro Tassotti, il quale potrebbe essere l’alternativa proprio a Bonera. Occhio anche a Massaro, che potrebbe avere un incarico dirigenziale, mentre crescono le quotazioni del d.s. Frederic Massara.

BASE TRICOLORE - Anima italiana, dicevamo, ma non soltanto tra staff e manager. Rangnick, infatti, sarebbe intenzionato a puntare su un’ossatura di squadra tutta tricolore. Al momento il Milan può contare su Donnarumma e Romagnoli (pilastri dello spogliatoio) e su giocatori come Conti, Calabria e Bonaventura. Tutti e cinque, però, sono in bilico: Gigio ha il contratto in scadenza nel 2021, il capitano è corteggiato da alcuni top club, i due terzini non hanno mai convinto del tutto, mentre Jack è ormai certo di lasciare il club in estate. Insomma, con ogni probabilità bisognerà ricorrere al mercato per rimpolpare il gruppo italiano.