Un nuovo regista dall'Empoli: Ricci può essere il nuovo pilastro della mediana del futuro

20.04.2020 20:00 di Matteo Calcagni Twitter:    vedi letture
Un nuovo regista dall'Empoli: Ricci può essere il nuovo pilastro della mediana del futuro
MilanNews.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Quando il Milan ha preso Ismael Bennacer dall'Empoli, spendendo sedici milioni di euro, non sono mancate ironie ed interrogativi. Un centrocampista retrocesso avrebbe potuto guidare la mediana rossonera? L'algerino è stata una delle note più liete degli ultimi anni, dimostrando che non sempre conta la provenienza. Il titolo di MVP della Coppa d'Africa non è arrivato per caso, così come il successo in un torneo vissuto da protagonista. L'asse con l'Empoli potrebbe portare ad un nuovo rinforzo per il Milan, un giocatore che, nonostante la giovanissima età, sta (o meglio stava) disputando un campionato da assoluto protagonista: Samuele Ricci.

NUOVO LEADER - Con l'addio di Bennacer, la scorsa estate, Ricci ha preso il posto di regista davanti alla difesa della formazione toscana, giocando, da classe 2001, ben 21 gare in Serie B e una in Coppa Italia. In questi giorni, sia Corsi che Muzzi, rispettivamente presidente e tecnico dell'Empoli, si sono espressi in toni di profondo elogio per il ragazzo, indicato come un predestinato già pronto per una grande piazza. E il Milan, come ormai sappiamo bene, in estate ricostruirà in maniera massiva la propria mediana, mantenendo soltanto alcuni elementi, in primis Bennacer. E Ricci, in una dinamica di progetto di lungo periodo, sarebbe un nome da tenere assolutamente in considerazione.

PROFILO GIUSTO - Parliamo di un regista centrale molto tecnico, per nulla macchinoso col pallone tra i piedi e quasi mai in affanno. I suoi lanci arrivano spesso a destinazione e gli errori palla al piede sono molto rari: caratteristiche poco comuni anche tra giocatori decisamente più esperti rispetto al nativo di Pontedera. Lo spazio per crescere, anche fisicamente, è tantissimo, sebbene Ricci sia già più che valido nel contrastare gli avversari e recuperare il controllo. Non stiamo parlando di Tonali, che è già una certezza assoluta, ma è chiaro che il ragazzo ha tutto per diventare un ottimo giocatore: se i rossoneri non riuscissero ad arrivare al centrocampista del Brescia, il cui costo è chiaramente elevato, il diciottenne toscano potrebbe assolutamente fare al caso del Milan.