Milan, giorni cruciali per Veretout. Pradè-Maldini sempre in contatto

08.07.2019 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, giorni cruciali per Veretout. Pradè-Maldini sempre in contatto

Prosegue la caccia a Jordan Veretout da parte del Milan. I contatti tra rossoneri e Fiorentina sono quasi all’ordine del giorno, si cerca di raggiungere un’intesa sul prezzo del centrocampista francese. Il Milan è arrivato a offrire 15 milioni più il cartellino di Biglia, contropartita gradita alla squadra viola, ma Pradè chiede 25 milioni, tenendo separata un’eventuale operazione per Biglia. Maldini e Boban non demordono e potrebbero alzare ancora l’offerta per cercare di convincere la Fiorentina a chiudere una situazione che sta diventando complicata pure per il giocatore. Veretout al ritiro di Moena è stato preso di mira dai tifosi viola, e a livello ambientale per lui si sta facendo sempre più difficile. Per questo tutte le parti in causa stanno cercando di trovare un accordo. La Roma è alla finestra, così come il Napoli, ma i rossoneri sembrano essere avanti in questa corsa alla mezzala francese.

Oggi verrà presentato a Casa Milan il nuovo allenatore Marco Giampaolo insieme alla dirigenza, mentre ieri ha parlato da rossonero per la prima volta Theo Hernandez: ““Sono arrivato per questo: riportare il Milan, un grande club, in Champions. Rutti i giocatori vorrebbero vincerla, sono qui per questa ragione, per arrivare al top e vincere una Champions League con il Milan”, spiega con sicurezza il francese. “Sono molto carico di iniziare quest’esperienza al Milan, è un grande club e spero di fare la storia di questa società. Ho scelto il Milan perché è un grande club, interessante e importante per la mia crescita. Sono reduce da due ottime stagioni e volevo venir qui e voglio dare il meglio di me per fare il massimo". Poi ha svelato il retroscena dell’incontro con Maldini a Ibiza: “E’ stato un incontro molto bello, abbiamo parlato della mia situazione e abbiamo valutato la possibilità per me di venire a giocare al Milan. Sono rimasto molto soddisfatto da questa chiacchierata e per questo sono qua”.