Milan, si sblocca Suso. Oggi tocca a Rodriguez

29.01.2020 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, si sblocca Suso. Oggi tocca a Rodriguez

Il Milan nella serata di ieri ha trovato l’accordo con il Siviglia per Suso. Lo spagnolo si trasferirà in prestito con diritto di riscatto che potrà trasformarsi in obbligo nel caso di Champions degli spagnoli. Un prestito di 18 mesi in cui Suso dovrà convincere per essere riscattato, ma era l’unica soluzione per interrompere un rapporto ormai deteriorato con la tifoseria rossonera. Con la partenza di Suso il Milan cercherà un sostituto sul mercato per dare sostanza al gruppo di Stefano Pioli, e stessa cosa accadrà con Ricardo Rodriguez se dovesse partire. Lo svizzero è vicino al Napoli con la formula del prestito con diritto di riscatto, per un affare che si aggira circa sui 6 mln di euro. Oggi potrebbe essere decisivo per il passaggio alla corte di Gattuso.

Un Milan che mercato a parte ha dimostrato di essere in un ottimo momento, battendo il Torino in Coppa Italia e strappando il pass per le semifinali dove incontrerà la Juventus. Serata speciale anche per Ibrahimovic che ha trovato il gol a San Siro. Soddisfatto il tecnico Pioli: “Il Milan ha fatto un'ottima partita ed è stato un peccato non finire il primo tempo con qualche gol di scarto in più. Abbiamo creato tanto e concesso il meno possibile. Siamo stati per 120 minuti una squadra ben messa in campo".

La strada è ancora lunga ma in questo 2020 i rossoneri non hanno mai perso: “La squadra sta bene e ci crede. Le partite passano attraverso le difficoltà, ma sappiamo reagire con grande lucidità ed equilibrio. I risultati positivi stanno aiutando e dobbiamo continuarne a cercarne altri. Se il Milan sarà guarito lo dirò a fine stagione. Il Verona sta molto bene, però se recuperiamo le energie e giochiamo da Milan possiamo fare una bella figura”, ha spiegato Pioli alla fine del match.