Dicembre decisivo per la firma. Ne sono già nove. Milan: incassati 40 milioni. Il 2023 di Vranckx

22.11.2022 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Dicembre decisivo per la firma. Ne sono già nove. Milan: incassati 40 milioni. Il 2023 di Vranckx
MilanNews.it

La conferma è arrivata qualche giorno fa a Dubai, in occasione dei Globe Soccer Awards, direttamente da Paolo Maldini. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro chiave per provare a chiudere il rinnovo di Ismael Bennacer, e quando l’algerino tornerà dalle vacanze si tenterà di chiudere l’accordo. Il mese di dicembre può essere decisivo, con il giocatore che spera finalmente di ottenere il rinnovo a cifre più che raddoppiate. Si dovrebbe passare da 1,5 milioni attuali a 3,5/4 milioni di euro più bonus. Colonna portante della squadra di Pioli, il mediano algerino potrebbe essere addirittura il decimo rinnovo del 2022. Perché la dirigenza ha subito qualche critica di troppo sulla gestione dei rinnovi di Leao e Bennacer (criticare è legittimo, ci mancherebbe), ma allargando il campo all’intero 2022 i rossoneri hanno rinnovato ben 9 contratti, compreso quello del tecnico.

Ecco l’elenco fino a oggi:

Theo Hernandez 2026

Matteo Gabbia 2026

Tommaso Pobega 2027

Rade Krunic 2025

Zlatan Ibrahimovic 2023

Stefano Pioli 2025

Sandro Tonali 2027

Fikayo Tomori 2027

Pierre Kalulu 2027

A questi nove contratti la dirigenza spera di poter aggiungere presto quello di Bennacer, mentre per Leao la situazione è più ingarbugliata. La richiesta d’ingaggio è il problema minore, ma la confusione che ruota attorno al portoghese (tanti interlocutori) e soprattutto l’ostacolo Sporting Lisbona (il risarcimento è elevato) stanno ritardando la firma. A gennaio verranno valutate eventuali offerte ma l’idea è tentare ugualmente il prolungamento oppure attendere l’estate quando si potrà pensare anche ad una cessione per non perderlo a zero. Ma in via Aldo Rossi non hanno perso le speranze per trattenere Leao.

Si chiude con l’entusiasmo del pubblico di San Siro che ha caratterizzato le undici partite di questa prima parte di stagione. Otto gare di campionato giocate in casa e altre tre di Champions League, hanno portato al club ben 38,2 milioni di euro. Frutto dell’enorme affluenza a San Siro, con un pubblico sempre più coinvolto attorno alla squadra. La partita che ha fatto registrare record d’incassi è stata Milan-Chelsea con 6,8 milioni di euro, poi le partite contro Juve e Inter. Mentre il match che ha fatto registrare il maggior numero di tifosi è stata Milan-Juve con 75.530 spettatori allo stadio.

Sarà un 2023 dove Aster Vranckx proverà a convincere il Milan a riscattarlo dal Wolfsburg per 12 milioni di euro. Il belga sfrutterà il mese di dicembre e le tre amichevoli invernali per convincere Pioli a dargli più minutaggio, anche perché lo meriterebbe. E’ un 20enne con molta personalità, che può solamente crescere giocando.