Femminile, Codina a MTV: "Al Milan c'è voglia di fare le cose in grande, mi sono ambientata bene in Italia"

30.09.2021 18:30 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
Femminile, Codina a MTV: "Al Milan c'è voglia di fare le cose in grande, mi sono ambientata bene in Italia"
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Laia Codina, difensore rossonera in prestito dal Barcellona, è stata intervistata da Milan TV. Queste le sue dichiarazioni ai canali ufficiali del club: “Siamo una squadra nuova, quindi credo che abbiamo bisogno di lavorare di più in ogni partita, in ogni allenamento per poi disputare una bella stagione. Dobbiamo affrontare tutte le gare allo stesso modo perché tutte sono importanti, abbiamo visto che la Serie A è molto competitiva e quindi serve lavorare bene tutta la settimana per giocare una grande partita e poterla vincere. Abbiamo cambiato marcia dopo la Champions, ma come ho detto prima la stagione è molto lunga. Dobbiamo dimostrare di migliorare partita dopo partita e che questa squadra è in crescita e ha futuro”.

Sull’accoglienza ricevuta in Italia: “La gente è molto gentile, mi sono ambientata bene fin da subito. Sto cercando di migliorare il mio italiano per integrarmi di più, sono molto grata per come sono stata accolta da tutti”.

Su Vero Boquete: “Le sono riconoscente, si fa vedere in campo e io la cerco sempre. Con lei c’è molta intesa e mi trasmette tranquillità. Conosce molto bene il calcio e ci aiuta dentro e fuori dal campo”.

Le differenze tra calcio spagnolo e italiano: “Nel calcio spagnolo c’è l’attitudine a puntare di più sul possesso palla, qui in Italia invece si attacca lo spazio quando c’è la possibilità e soprattutto si cerca velocemente la porta avversaria”.

Sul Milan: “Il Milan è un club storico, tutti coloro che amano il calcio apprezzano il Milan come società e squadra. Sono molto contenta di essere qui”.

Sulla squadra: “Credo che cresceremo molto in tutti gli aspetti. La cosa più importante è che ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Mi piace molto anche la presenza di tante giocatrici nuove e internazionali e si vede che c’è maggiore ambizione e voglia di fare le cose in grande”.