Milan Femminile, Grimshaw: "Non vediamo l'ora di affrontare la Juve. Ganz ci spinge a superare i nostri limiti"

26.02.2021 17:01 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Milan Femminile, Grimshaw: "Non vediamo l'ora di affrontare la Juve. Ganz ci spinge a superare i nostri limiti"

Christy Grimshaw, centrocampista del Milan Femminile, ha parlato così ai microfoni di Milan TV: 

Sul momento: "Siamo in serie positiva, abbiamo perso solo una partita di campionato. Essere qui è fantastico, quindi questi primi sette mesi sono stati molto positivi". 

Sull'Italia: "La Scozia è casa mia, ma il clima italiano... Non ho avuto modo di girare molto a causa del Covid, ma qui è tutto bellissimo". 

Sul Milan: "Le strutture, la professionalità e l'organizzazione della Prima Squadra femminile sono tra le migliori in Europa nel calcio femminile. Ovviamente le aspettative sono alte, anche se non sai mai cosa aspettarti da un posto nuovo, ma al Milan c'è una gran bella organizzazione e mi piace molto". 

Sul gruppo rossonero: "Ci sono molte culture diverse ins quadra, ma quando scendiamo in campo siamo delle professioniste e abbiamo la stessa ambizione, abbiamo tutte in testa l'obiettivo di vincere le partite, ci dimentichiamo di tutte le nostre differenze e in campo siamo tutte unite". 

Su mister Ganz: "Pretende il massimo da noi ed è una persona con una grande passione, ha giocato a calcio ed è molto esperto, quindi ci spinge a superare i nostri limiti. Lo ammiro molto, ama questo sport e ci trasmette questa passione". 

Su reparto di centrocampo: "E' fantastico avere un centrocampo così ricco di soluzioni sul campo, tutte cerchiamo di imparare l'una dall'altra e ognuna di noi mette in campo qualità diverse. Possiamo imparare tanto l'una dall'altra, abbiamo molta esperienza, specialmente le nuove arrivate. Ci sosteniamo in allenamento, tutte lottiamo per un posto in squadra, c'è una bella competizione". 

Sulla lotta con la Juve: "Milan-Juve è stata una grande partita, non vedo l'ora di riaffrontarle. Loro ci hanno battuto all'andata a San Siro, dovremo vendicarci. Prima ci sarà per un'altra gara, solo settimana prossima ci sarà la Juve. Dobbiamo concentrarci solo su noi stesse e sul giocare aggressive".

Su San Siro: "E' bellissimo, magnifico. Nonostante la sconfitta contro la Juve, è stato un momento incredibile per il calcio femminile, un evento storico per il calcio femminile italiano. Il campo è stupendo e l'atmosfera è fantastica". 

Sugli obiettivi stagionali: "Vogliamo vincere un trofeo e qualificarci per la Champions League. Speriamo sia una stagione ricca di successi per il club".