Scaroni rivela: "Il lockdown ci è costato 30 milioni. Mercato? Decisioni rimandate ad agosto"

09.07.2020 01:29 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Scaroni rivela: "Il lockdown ci è costato 30 milioni. Mercato? Decisioni rimandate ad agosto"

Nel corso della sua lunga intervista al Corriere della Sera, il presidente del Milan Paolo Scaroni ha raccontato anche quali sono stati i danni economici per la squadra rossonera in seguito all'emergenza Coronavirus e al conseguente stop forzato:

Quanto è costato al Milan il lockdown? E che impatto ha avuto sulle vostre scelte?
"Circa 30 milioni, tra mancati incassi da stadio e qualche entrata in meno dagli sponsor. Abbiamo dovuto posticipare molte decisioni, di mercato e non solo: le prenderemo ad agosto".

I bilanci del Milan, come quelli di molte altre società, erano già in sofferenza prima. Come si sopravvive?
"Come in tutti i business, ci vogliono proprietà solide. Certo guardiamo con rammarico ai conti ma con Elliott non è in pregiudizio il futuro del Milan, altri sono più in difficoltà. Con il Financial fairplay non c’è altra scelta: bisogna aumentare i ricavi".