Spanò: "Idoli? Thiago Silva e Nesta. Pioli? Si sono visti i valori del suo lavoro"

05.08.2020 19:36 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Spanò: "Idoli? Thiago Silva e Nesta. Pioli? Si sono visti i valori del suo lavoro"

Alessandro Spanò, fresco di ritiro ad appena 26 anni dopo aver portato in Serie B la Reggiana da capitano per dedicarsi agli studi universitari, si è collegato in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, ai microfoni di Niccolò Ceccarini:

Chi il suo idolo?
"Da famiglia milanista ed essendo difensore, tra Thiago Silva e Nesta avevo di che imparare...".

Il ricordo più bello della sua passione milanista?
"Uno brutto, ma curioso. Quella famosa finale di Istanbul, ero alla recita scolastica e sentivo notizie tra uno spezzone e l'altro, alla fine non potevo crederci. Poi però c'è stato modo di avere la rivincita".

Giusto confermare Pioli?
"Si sono visti i valori del lavoro portato avanti: l'organizzazione e la stabilità si riversano sullo spogliatoio, nel momento che il Milan l'ha trovata i giocatori vivranno meglio questa situazione".


Alessandro Spanò intervistato da Niccolò Ceccarini