Vezzali risponde a Gravina: "Gli aiuti di Stato al calcio sarebbero poco comprensibili per i cittadini"

31.07.2021 17:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Vezzali risponde a Gravina: "Gli aiuti di Stato al calcio sarebbero poco comprensibili per i cittadini"
MilanNews.it

Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport, si è così espressa a Milano & Finanza sugli aiuti statali chiesti dal calcio: "Ristoro e dilazione fiscale per club e Figc? Con tanti settori in difficoltà o proprio in ginocchio, parlare di "aiuti di Stato" al calcio rischia di essere poco comprensibile per i cittadini. Preferisco immaginare ogni sostegno o supporto, anche eventualmente la dilazione fiscale temporanea, legato a riforme strutturali del sistema calcio - prosegue Vezzali -. L'ho detto al presidente Gravina: "Facciamo qualcosa di importante per lo sport". E abbiamo cominciato: in questi giorni é in dirittura di arrivo il decreto con i criteri di acceso al fondo per il professionismo femminile che assegna quasi 4 milioni di euro. Il sistema era in perdita già prima della pandemia, che ha però avuto l'effetto di amplificare il problema. Ovviamente, viviamo in un mercato comune e la questione va affrontata a livello internazionale. Da parte mia, in virtù del mio ruolo di governo, mi rendo disponibile a proporre un tavolo internazionale al presidente Gravina, coinvolgendo i miei colleghi europei, il presidente della Fifa Infantino, il presidente della Uefa Ceferin. I governi, questo ormai è certo, sono più favorevoli a dare aiuti se si è in presenza di riforme strutturali".